Home » Scuola e Comunicazione » Perché studiare ...?

Perché studiare ...?

Perché studiare ...? - Didattica & Comunicazione

Oggi sono io a porvi una domanda

Ho passato qualche tempo a rispondere alle vostre domande, ma oggi vorrei essere io a farvene una.

Sapreste darmi, riflettendo pochi secondi, 10 buoni motivi per studiare la materia che insegnate?

No?

Provate a rifletterci per qualche minuto.

Pensate a tutto ciò che comporta la materia che insegnate, e non limitatevi al programma che fate abitualmente.

Ad esempio, studiare matematica può servire per fare i calcoli necessari ad un viaggio spaziale, e questa motivazione vale anche se insegnate le tabelline alle scuole elementari.

Perché vi faccio questa domanda?

Perché chi è convinto risulta più convincente. Ad esempio tra due ottimi venditori di automobili venderà di più chi propone la stessa marca e modello che lui stesso ha acquistato e di cui è soddisfatto.

Perché avendo a disposizione un ampio numero di motivazioni convincenti riuscirete a convincere le diverse tipologie di studenti, trovando qualcosa che risveglia il loro interesse.

Perché rendendovi pienamente consapevoli che state insegnando qualcosa di utile e importante state motivando voi stessi

Perché ampliando l’ottica di visione della vostra materia diventate più flessibili e aperti, e la flessibilità aiuta a vivere meglio

Perché cercando motivazioni ampliate la vostra mappa del mondo, e capite meglio voi stessi e gli altri

Perché approfondendo la consapevolezza dell’utilità di ciò che fate insegnando la vostra materia vi sentirete automaticamente in dovere di insegnarla meglio, con chiari vantaggi per i vostri alunni

Perché approfondendo la consapevolezza dell’utilità di ciò che fate insegnando la vostra materia vi sentirete automaticamente in diritto di insegnarla, senza farvi scalzare da colleghi invadenti, genitori ostili e studenti svogliati, con chiari ed immediati vantaggi per voi stessi.